Spring/Summer 2022

“Vorrei, vorrei, vorrei… vorrei sempre tante, troppe cose, in questo momento poi… mi piacerebbe tornare indietro nel tempo, negli anni della mia gioventù, i mitici ’80, quando il divertimento era ovunque, nei locali, nella gente, nella moda, nell’aria che si respirava a pieni polmoni.

Arte e divertimento giravano a braccetto, la moda stessa era arte, importantissimi stilisti e icone glam hanno segnato quegli anni. Io li ho vissuti nel loro pieno splendore, li ho amati ed ora, dove l’unica cosa bella che ci è consentito fare è quella di viaggiare con la mente, ci ritorno e mi immergo dentro talmente tanto che a volte non distinguo la realtà dall’immaginazione.

Ed è proprio da questi viaggi che è nata la nuova collezione DOUUOD WOMAN SS22, un omaggio al colore in tutte le sue sfumature e gradazioni fino a sfociare nel color blocking. Il giallo e il viola, il verde e l’azzurro, l’arancio e il rosa. La voglia di colore è voglia di allegria, di festa, di divertimento. Se penso a Gianni Versace, Dolce & Gabbana, Halston… alle serate dello Studio 54 dove le star ma soprattutto i loro abiti dettavano le tendenze e pilotavano i desideri della gente… da Bianca Jagger, Kate Moss, Andy Warhol, Cher, Jacqueline Kennedy, Diana Ross, Debby Hery, Liza Minelli nei loro abiti da sera lurex, super colorati e sfacciatamente glam.
Lurex, stampe colorate su gonne e kaftani in popeline e mussola… abiti voluminosi in colori vitaminici si accompagnano a bomber in seta tecnica, ecopelle e bouclè indaco.
Poi felpe colorate abbinate a legging e top in lycra in pieno stile aerobica come nei video cult di Jane Fonda dove si da libero sfogo al color blocking.
Abiti aderenti in costina multicolor portati sotto a giacche dagli ampi volumi e dalla foggia maschile in una rivisitazione del power dressing anni ’80.

Un tuffo nel passato, per far riemergere i ricordi a chi, come me, lo ha vissuto, e per far sognare un po’ a chi invece non lo ha conosciuto.”